Prostituta di Mar del Plata, Argentina, fine Ottocento-inizio Novecento.

Ulderico Carnaghi, stampa all’albumina incollata su cartoncino.

La donna, che presenta un viso con i caratteri tipici dei nativi dell’America latina, è stata ritratta dal fotografo italiano Carnaghi con abiti eleganti di stile europeo in uno studio con fondale dipinto con piante esotiche. Fa parte di una serie di fotografie di prostitute che provengono da Mar del Plata, conservata nell’Archivio del Museo.

Nel 1893 Lombroso pubblica con Guglielmo Ferrero La donna delinquente, la donna normale e la prostituta, il primo trattato al mondo sulla delinquenza di genere. Lombroso e Ferrero criminalizzano la prostituzione indicandola come la forma di delinquenza più tipicamente femminile e, in contrasto con le coeve richieste di parità di diritti civili e politici da parte dei movimenti femminili, affermano l’inferiorità della donna rispetto all’uomo.