Fotografie segnaletiche di donne delinquenti cilene, fine XIX inizio XX secolo.

Fotografo non identificato, stampe alla gelatina ai sali d’argento incollate su cartoncino e rilegate in un album a soffietto.

Galleria di nove fotografie di donne cilene condannate per omicidio facente parte di un nucleo di 108 immagini di uomini e donne, rilegate in due album.

Queste immagini testimoniano la diffusione del pensiero lombrosiano in Sud America, anche se Lombroso non si recò mai personalmente nel continente americano. Invece la figlia Gina con il marito Guglielmo Ferrero e il criminologo Enrico Ferri visitarono il Sud America in più circostanze, diffondendo le teorie lombrosiane attraverso incontri e conferenze pubbliche.