Ritratto di un gruppo di dieci uomini e una donna.

Fotografo Daniel, stampa all’albumina incollata su cartoncino, Album dei Delinquenti N1.

Si tratta verosimilmente dei briganti appartenenti alla compagnia di Alfonso Carbone, quest’ultimo ritratto in piedi al centro dell’immagine con i capelli lunghi e il cappello di lato.

La banda di Alfonso Carbone, attiva tra le provincie di Salerno e Avellino, si arrese il 5 settembre 1869 come si evince dalla cronaca dell’epoca: “MONTELLA, Brigantaggio: La comitiva Carbone, forte di 12 uomini, tra cui la brigantessa Antonia Scarano, si è presentata questa mattina, con a capo lo stesso Carbone, nella chiesa parrocchiale di Montella dove ha deposto le armi. Si recava quindi dal signor generale Pallavicini che con quest’altro fatto distruggeva del tutto il brigantaggio nella provincia di Avellino.”

 

“Progetto promosso e sostenuto dalla Direzione Generale Creatività contemporanea del Ministero della Cultura”