Paziente dell’Ospedale psichiatrico San Lazzaro di Reggio Emilia, c. 1900.

Giovanni Morini, stampa all’albumina incollata su cartoncino.

Paziente affetto da schizofrenia, ricoverato presso l’ospedale psichiatrico San Lazzaro di Reggio Emilia, fotografato da Giovanni Morini, degente presso la stessa struttura manicomiale. Ricoverato dal 1867, seguendo un percorso di riabilitazione attraverso il lavoro, Morini collabora per anni come assistente del fotografo del manicomio Emilio Poli. Alla morte di quest’ultimo, nel 1899, Morini prende il suo posto.

I ritratti di Morini conservati presso l’Archivio dell’ex Istituto psichiatrico San Lazzaro ammontano a 549, mentre 12 sono presenti nella collezione del Museo Lombroso.